Anteprima

I prigionieri del Bioparco

Il volume, pubblicato in collaborazione con l’E.N.P.A. (Ente Nazionale Protezione Animali) raccoglie frasi e riflessioni a commento di belle fotografie, drammaticamente eloquenti realizzate presso il Bioparco di Roma che documentano la triste realtà in cui gli animali sono costretti a vivere. Il Bioparco fornisce soltanto il pretesto per una denuncia che si estende a tutti i giardini zoologici, retaggio di un modo di esporre gli animali ormai superato dalla recente presa di coscienza circa i loro diritti fondamentali.
La raccolta si avvale di contributi di personaggi del calibro di: Andrea Camilleri, Aldo Carotenuto, Giorgio Celli, Mino Damato, Luciano De Crescenzo, Margherita Hack, Tom Regan e Peter Singer, per citarne solo alcuni.
Hanno collaborato alla realizzazione del volume scrittori, poeti, filosofi, personaggi dello spettacolo, tutti uniti da una comune sensibilità e dall’indignazione per le condizioni in cui gli animali, ancora oggi, vengono detenuti. Un contributo speciale e commovente è quello offerto dai ragazzi del carcere minorile Cesare Beccaria di Milano e di Casal del Marmo il cui commento alle fotografie assume un particolare significato.
Le foto sono di Alfredo Villa.

 

Prima edizione:
dicembre 2000
Formato: 21×27 cm
Pagine: 80
Rilegatura: brossura
Inserto fotografico: bianco e nero
ISBN: 88-87947-07-4
ISBN: 978-88-87947-07-6

25.82

COD: 978-88-87947-07-6 Categorie: , Tag: , , , ,

Una raccolta di foto, intense, drammatiche ed eloquenti, ritraggono gli animali rinchiusi in uno zoo, i loro sguardi, la loro solitudine, la loro disperazione. Andrea Camilleri, Aldo Carotenuto, Giorgio Celli, Mino Damato, Luciano De Crescenzo, Margherita Hack, Tom Regan e Peter Singer, commentano le immagini. Molte città, in tutti i Paesi del mondo, hanno deciso di chiudere gli zoo a seguito della pressione di movimenti animalisti e di una maggior consapevolezza della sofferenza che abbiamo imposto ad animali meravigliosi, fieri e selvaggi, relegandoli in gabbie anguste per tutta la loro vita, in un ergastolo immeritato e crudele.
Ma c’è chi ancora difende l’idea dello zoo come luogo per “vedere dal vivo gli animali”.  Da regalare a chi ancora crede che zoo abbia un senso e che sia un posto dove far divertire i bambini.

Dimensioni 80 x 21 x 27 cm
Autore

Autori Vari