Back Cover
Anteprima

Il mio Einstein

Un racconto autobiografico, ironico e divertente, sul rapporto tra una professoressa in pensione e un gattino particolarmente e felinamente “vivace”.
Un racconto alla scoperta dell’amore puro che gli animali sanno donarci e risvegliare nell’animo umano.

«Passi la vita a convincerti di detestare la razza felina… [Poi ti accade qualcosa…] “Apri le mani e tieni”. La mia amica vi posa un affarino. È rosso. È anche bianco. È molle. È umido. È caldo. Respira. Miagola. Resto impietrita. Sto lì, con quell’essere vivente che mi solletica emettendo piccoli gemiti che sembrano uscirgli dalla pancina bianca! È come se venissi trafitta da una lama sottile che, molto prima del cuore, mi attraversa la testa, aprendo un largo foro, nel quale entra un fiotto di sensazioni, percezioni, ricordi rimossi che sono colmi di una fisicità ritrovata, fatta di odori, suoni, pelo, unghie, denti. E di occhi che parlano una lingua che, solo se ami, puoi intendere. E il miracolo dell’imprinting alla rovescia si ripete. Io “ci sto dentro” tutta quanta. E ci sto bene.»

Tutte le foto originali di “Tigro” sono di Andrea Colombo.

 

Prima edizione:
Aprile 2016
Formato: 15×21 cm
Pagine: 128
Rilegatura: Brossura
ISBN: 978-88-87947-68-7

12,00

COD: 978-88-87947-68-7 Categorie: ,

Ironia, tenerezza e stupore. Ecco i tre aggettivi che descrivono questo racconto autobiografico: l’incontro casuale tra una professoressa e un gattino “molto sveglio”, che danno vita ad una coppia indimenticabile e a un simpatico connubio in bilico tra filosofia felina, amore e rispetto reciproco.

Dimensioni 128 x 15 x 21 cm
Autore

Mariangela Ranzini Colombo