Back Cover
Anteprima

Le fabbriche degli animali.

Alle origini dell’insicurezza alimentare

A sei anni dalla prima edizione Enrico Moriconi ripropone un viaggio nella realtà degli allevamenti industriali. Dopo gli scandali BSE e polli alla diossina, si sono affacciati alle pagine della cronaca nuovi e ancor più inquietanti problemi sanitari legati alla produzione e al consumo di prodotti di origine animale. Non solo la temuta “influenza aviare” ma anche i numerosi problemi derivanti dalla globalizzazione del commercio. Polli provenienti da paesi nei quali i controlli e la sicurezza sono all’ultimo posto arrivano sulle nostre tavole rietichettati in modo da rendere difficile distinguerli da quelli nostrani. Carni, latte o uova adulterate o scadute vengono trattate chimicamente per poter tornare sui banchi frigo dei nostri supermercati. In un crescendo di scandali e frodi che sembra non conoscere limiti.

Questo libro ci aiuta a capire meglio in quali meccanismi risiedono le origini dell’insicurezza alimentare e a fare scelte d’acquisto migliori. Perché in gioco non c’é soltanto la nostra salute ma anche la vita di milioni di esseri viventi e quella del Pianeta sul quale viviamo.

 

Prima edizione:
giugno 2007
Formato: 15×21 cm
Pagine: 312
Rilegatura: brossura
Inserto fotografico: a colori
ISBN: 88-87947-32-5
ISBN: 978-88-87947-32-8

18,00

Esaurito

COD: 978-88-87947-32-8 Categorie: ,

L’industria agroalimentare realizza fatturati da copogiro, influenza i mass media e ci convince che nonostante gli scandali che ogni tanto emergono, tutto è sotto controllo e le frodi o gli scandali sanitari, sono eccezioni, casi rari, mele marcie. Ma è proprio così? A giudicare dal viaggio che Enrico Moriconi ci propone all’interno del sistema produttivo italiano non si direbbe. Tra le maglie larghe dei controlli e le “sviste” della legislazione, la tutela dei consumatori sembra, di fatto, in mano a loro stessi.

Dimensioni 312 x 15 x 21 cm
Autore

Enrico Moriconi